Come richiedere la Tredicesima dell’Amicizia

Oltre 72 mila aiuti consegnati, una raccolta pari a circa 30 milioni di euro (attualizzata ad oggi). Sta in queste cifre il miracolo delle “Tredicesime dell’Amicizia” di Specchio dei tempi, fondazione piemontese che ogni Natale, dal 1976, offre sostegno economico a migliaia di anziani soli. Un miracolo che, grazie alla Fondazione Specchio d’Italia, vive ormai in altre sette regioni.

Obiettivo abbracciare gli over70 più poveri, che a causa del Covid e del lockdown hanno vissuto mesi di estrema difficoltà. Dopo il debutto dello scorso inverno, quando le Tredicesime di Specchio d’Italia sono state distribuite a Genova, Roma, Bari, Sassari, Milano e provincia, quest’anno l’iniziativa ritorna, e si allarga anche alle città di Crotone, Palermo e Trieste. Ogni anziano coinvolto nel progetto riceverà un assegno di 300 euro. Specchio sta raccogliendo donazioni per aumentare il numero dei contributi erogati.

Richiedere una Tredicesima è semplicissimo: basta compilare il modulo online presente su questa pagina.

Possono farlo anche enti, associazioni e assistenti sociali, inserendo i dati dei loro assistiti e lasciando anche un loro recapito.

Chi può richiedere un aiuto

Tutti gli anziani che hanno almeno 70 anni e abitano da soli a Bari, Sassari, Roma, Genova, Crotone, Trieste, Milano città e provincia.

Come fare

Sono necessari foto o pdf del documento di identità e foto o pdf del modello Isee.

Hai dei dubbi?

Per informazioni scrivi a tredicesime@specchioditalia.org