Home News “Bari che riparte” scade il 5 ottobre, già 150 le...
1 Ottobre 2021

“Bari che riparte” scade il 5 ottobre, già 150 le domande

La Repubblica, 01/10/2021

Sono già 150 le domande per il bando “Bari che riparte”, a cui possono accedere piccole e piccolissime attività artigiane, agricole, turistiche e commerciali che faticano a ripartire dopo i mesi della pandemia.

Specchio d’Italia mette a disposizione un fondo pari a 100.000 €, a cui – ad oggi – si sono aggiunti 2.000 € dalla ESIM Group. Chiunque può contribuire ad aumentare la cifra a disposizione, che permetterà di erogare rapidamente ad almeno 50 aziende un contributo di 2.000 €.

Alle ore 24 di martedì 5 ottobre scade il bando. Il 15 ottobre verranno scelti i vincitori che vedranno accreditarsi il nostro contributo a fondo perduto sul proprio conto entro la fine del mese.

Specchio d’Italia è già presente a Bari con due diverse attività di sostegno compiti per circa 100 bambini al giorno, con il progetto Forza Nonni, con la distribuzione delle Tredicesime dell’Amicizia, con lo sportello anziani e con lo sviluppo del gioco didattico «DiscoverItalia».

Dona per Bari che riparte
Ogni giorno siamo accanto a chi soffre, in Italia e nel mondo. Trasformiamo la tua donazione in aiuti concreti e immediati.

50
100
250

Scopri tutte le modalità di donazione

Visita la nostra Pagina Facebook

Iscriviti alla newsletter
Resta aggiornato sulle iniziative proposte dalla nostra fondazione